ITALIANO - ENGLISH

Post diclm

Airport Security vulnerable to hackers? 0

Airport Security vulnerable to hackers?

Pubblicato in A&C Notizie

Airport security has become far more advanced in the last decade, but according to the findings of one security researcher, the technology being used to protect travelers is still dangerously vulnerable to hackers. On his own time, Billy Rios of Qualys Security said he purchased some of the hardware and software used by the Transportation Security Administration. At a talk at this year’s Black Hat conference in Las Vegas, he revealed details about several vulnerabilities he was able to find, most notably in the device entrusted to detect trace levels of drugs and explosives. The machine, the Morpho Itemiser, is set up so that the technician level password is hardcoded in. It’s a common practice for a range of devices, one aimed at making it easier for technicians to get in and do maintenance, but it’s become taboo among security advocates because it also makes it easier for machines to be hacked. Rios said the security weakness allows the machine to be reverse-engineered, so a hacker can log in and wreak havoc. “If you’re a super user you can do whatever you want,” he said. The device, Rios said, is set up so that it can be designated to detect certain drugs or explosive devices. Rios said one thing...

Scopri di più
Ministero della Salute: Ebola e raccomandazioni per i viaggiatori 0

Ministero della Salute: Ebola e raccomandazioni per i viaggiatori

Pubblicato in Notizie

Il Ministero della Salute ha pubblicato, sul proprio sito, il materiale informativo rivolto ai viaggiatori diretti o provenienti dai paesi affetti dalla malattia da virus Ebola: Consigli per il viaggiatore in Partenza Consigli per il viaggiatore in Arrivo Consigli ai viaggiatori internazionali diretti o provenienti dai paesi affetti   Nel caso foste diretti oppure di ritorno dall’Africa Occidentale, nello specifico Guinea, Liberia, Nigeria e Sierra Leone, suggeriamo di tenere in profonda considerazioni le informazioni edite dal Ministero della Salute. L’infezione è altamente trasmissibile: per contatto diretto con sangue o altri fluidi corporei di persone o animali infetti, deceduti o viventi; per contatto con oggetti contaminati da fluidi corporei infetti; la trasmissione per via aerea non è stata documentata.   Per ulteriori informazioni e aggiornamenti suggeriamo di visitare il sito del Ministero della Salute....

Scopri di più
IATA e i CheckPoint del futuro 0

IATA e i CheckPoint del futuro

Pubblicato in A&C Notizie

IATA ha pubblicato un interessante video, sul proprio canale YouTube, per raccontare come saranno i checkpoint ed i controlli di sicurezza aeroportuali del prossimo futuro. Checkpoint of the future plan è il testo che IATA ha pubblicato nel 2011, poco prima dell’avvicendamento al vertice dell’organizzazione tra Bisignani e Tyler: la proposta di lavoro prevede l’utilizzo di identificazione biometrica e programmi specifici per viaggiatori conosciuti allo scopo di separare i passeggeri in tre categorie: viaggiatori conosciuti, normali e “a sicurezza rafforzata”. Il video mostra quello che IATA si sta impegnando a promuovere a livello internazionale: nonostante le numerose criticità da risolvere, il progetto si propone di raggiungere obiettivi molto ambiziosi. Uno sforzo che, grazie alla tecnologia, potrebbe ridurre notevolmente i tempi di attesa di fronte ai checkpoint rendendo, allo stesso tempo, più sicuro il mondo dell’aviazione civile. Buona...

Scopri di più
Campagna di sensibilizzazione per i controlli di security 0

Campagna di sensibilizzazione per i controlli di security

Pubblicato in News

Nelle giornate di domani, 31 luglio, e dell’8 agosto, in concomitanza con i fine settimana di maggior concentrazione di passeggeri sugli scali di Milano Linate e Bergamo Orio al Serio, l’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, la SEA, società di gestione degli Aeroporti di Milano, e la SACBO, società di gestione di Bergamo, metteranno in campo una task force di personale volontario che fornirà ai passeggeri informazioni utili per la preparazione all’imbarco, al fine di velocizzare i controlli di sicurezza (security). Si tratta di una campagna di sensibilizzazione voluta dall’ENAC, e che potrebbe essere ripetuta in altri scali, con l’obiettivo di verificare se il supporto informativo dei volontari contribuisca a diminuire il numero degli oggetti che non possono essere inseriti nel bagaglio a mano e a ridurre i tempi dei controlli di security, in un’ottica di agevolare la preparazione dei passeggeri e di migliorare ulteriormente le performance dei servizi. Il personale volontario sarà presente nelle aree di partenza dei due aeroporti coinvolti proprio per dare un supporto informativo sugli oggetti consentiti nel bagaglio a mano e nel bagaglio da stiva, prima che i passeggeri arrivino ai controlli. Per l’occasione l’ENAC, la SEA e la SACBO hanno predisposto un pieghevole che verrà distribuito nei due aeroporti e che sarà pubblicato...

Scopri di più
ENAC: Firmato il decreto interministeriale per la prevenzione degli incendi negli aeroporti 0

ENAC: Firmato il decreto interministeriale per la prevenzione degli incendi negli aeroporti

Pubblicato in Notizie

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile informa che è stato firmato il Decreto interministeriale del Ministro dell’Interno Angelino Alfano e del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, per la prevenzione degli incendi, per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle attività di aerostazioni con superficie coperta accessibile al pubblico superiore a 5.000 metri quadrati. Il testo del decreto, elaborato da un apposito gruppo di lavoro coordinato dalla Direzione Centrale per la prevenzione e sicurezza tecnica del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, composto da professionisti dell’ENAC e da rappresentanti delle società di gestione aeroportuale, rappresenta il frutto della piena sinergia tra le istituzioni coinvolte e disciplina ulteriormente le attività finalizzate alla prevenzione degli incendi all’interno delle aerostazioni. Il decreto, infatti, partendo dai criteri di calcolo dell’affollamento propri del settore aeroportuale va a definire e uniformare i criteri di progettazione finalizzati alla prevenzione incendi nelle aerostazioni. Viene a essere scongiurata, in questo modo, l’eccessiva penalizzazione che sarebbe derivata dell’entrata in vigore del D.P.R. 151/2011 con l’equiparazione ai fini della prevenzione incendi dei terminal aeroportuali ai centri commerciali. Il decreto entrerà in vigore dopo trenta giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.   (Comunicato Stamopa 82/2014 tratto dal sito...

Scopri di più
Aviation & Consulting S.R.L. - P.I. 04881550968 - Via G. Falcone 13, 24126 Bergamo, Italy
var _gaq = _gaq || []; _gaq.push([\'_setAccount\', \'UA-46154022-3\']); _gaq.push([\'_trackPageview\']); (function() { var ga = document.createElement(\'script\'); ga.type = \'text/javascript\'; ga.async = true; ga.src = (\'https:\' == document.location.protocol ? \'https://\' : \'http://\') + \'stats.g.doubleclick.net/dc.js\'; var s = document.getElementsByTagName(\'script\')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();